IL SIENA F.C. ADERISCE AL PROGETTO "BABBA NATALE OTARIA" INCONTRANDO I RAGAZZI DEL MARCIANO ROBUR ASD

Nell’ambito del progetto “Casa di Babba Natale Otaria”, iniziativa organizzata da QuaViO odv in compartecipazione con Cesvot ed  in collaborazione con Siena Cuore odv, Codini e Occhiali odv, Anioc Siena, La Lunga  Gioventu’ e Istituto di Vigilanza VOLPE, ieri sera, i giovani calciatori del  Marciano Robur ASD hanno ricevuto la gradita visita del centrocampista bianconero Bernardo Masini.

Al centro dell’attenzione i valori dello sport per fare crescere le nuove generazioni. Presente all’incontro il CSI Centro Sportivo Italiano sezione di Siena. Masini ha osservato l’allenamento, dato consigli ai bambini e donato la sua maglia. Non sono mancati i rigori nei quali il centrocampista bianconero ha lanciato la sfida ai portieri del Marciano. Vittoria dei piccoli!

Giuseppe Saponaro vicepresidente di QuaViO odv: “Ringraziamo il Marciano per la consueta ospitalità e Siena FC e CSI Siena per aver aderito al nostro invito: la solidarietà, l’altruismo vanno comunicati anche ai bambini. Speriamo di poter trasmettere un messaggio: dare agli altri fa bene, prima di tutto, a se stessi”. Il Presidente del US Marciano Robur ASD, Massimo Riccucci : “È bello avere un confronto generazionale tra chi gioca calcio e chi sogna di farlo. Il nostro obiettivo è fare crescere i bambini prima come persone e, poi eventualmente, come atleti”. Alessandro Bellini presidente CSI Siena: “Essere tra tanti bambini è sempre una gioia. Come CSI ci sforziamo di divulgare i valori dello sport come valori educativi per la crescita umana”. Presenti all’incontro i dirigenti del Marciano Giancarlo Colombi, Andrea Zanchi, mister Vincenzo Loria insieme alla segretaria Silvia Parricchi.

La casa di Babba Natale Otaria è dedicata alla memoria di Gabriele Ricci, Contradaiolo della Nobile Contrada dell’Aquila, lavoratore di Sigerico, compagno e padre di 2 bimbe scomparso meno di 2 anni fa.